Earthquake Commission of New Zealand

Prodotto: ClaimCenter
Linee di Business: Per I Private
Regione: Asia-Pacifico

La Earthquake Commission of New Zealand (EQC) è il primo fornitore neozelandese di assicurazioni contro le calamità naturali ai titolari di immobili residenziali. Quale Crown entity, EQC fornisce un'assicurazione contro i danni causati da terremoti, smottamenti naturali, eruzioni vulcaniche, attività idrotermiche, tsunami, uragani o inondazioni, o incendi conseguenti.

EQC voleva migliorare le sue capacità nell'ambito dei sinistri grazie a un sistema per tali richieste basato sul Web "disponibile sempre e ovunque" e facilmente accessibile da collaboratori distanti – a prescindere dalla loro ubicazione - e che potesse istantaneamente progredire a seconda delle necessità delle rispettive attività. Il volume dei sinistri di EQC può aumentare da una media di 3.000–4.000 richieste annue a 100.000–200.000 in caso di una calamità naturale di vaste proporzioni in un'area urbana.

EQC ha scelto IBM per guidare questo progetto strategico correlato ai sinistri, comprendente la progettazione e lo sviluppo delle soluzioni, oltre che la selezione, la configurazione e il rilascio del software. Dopo un'estesa e attenta valutazione, è stato scelto il Guidewire ClaimCenter™ poiché è un sistema di gestione dei sinistri comprovato, moderno, end-to-end e che può essere facilmente configurato per far fronte ai requisiti specifici di EQC. Quest'ultima ha altresì selezionato IBM per fare da host e gestire l'implementazione del ClaimCenter per un periodo iniziale di 10 anni.

Il ClaimCenter sta ora consentendo a EQC di utilizzare una moderna tecnologia per sostenere e far progredire i suoi processi di business; modernizzare la sua piattaforma tecnologica per assicurare un supporto ai sistemi che sia efficiente sul piano dei costi e flessibile; gestire meglio le attività correlate ai sinistri e i flussi di lavoro dei periti liquidatori tramite assegnazioni di mansioni automatizzate sospinte dalle attività; ottenere una visibilità nell'ambito dei carichi di lavoro dei periti liquidatori e dello stato dei sinistri; e ridurre le tempistiche per la formazione dei nuovi utenti.

Un aspetto dell'implementazione di EQC, e un buon esempio della flessibilità del ClaimCenter, è l'integrazione della funzionalità di gestione delle calamità del ClaimCenter con GeoNet, un'organizzazione che fa capo al Governo neozelandese e che fornisce un dettaglio di tutte le attività sismiche in Nuova Zelanda e l'integrazione del sistema per le informazioni geografiche (GIS) di ESRI. Quando si verifica un terremoto in Nuova Zelanda, i sismografi di GeoNet registrano l'evento e inviano i dettagli del terremoto a EQC, che crea un nuovo evento nel ClaimCenter. Poi viene tracciata automaticamente una limitazione da GIS, così i sinistri rilevanti nell'ambito della limitazione possono essere direttamente correlati a tale evento. Eventi di dimensioni significative determinano la creazione di un piano di lavoro per gli eventi stessi e la creazione e l'assegnazione dei team di ispezione agli immobili, comprese le sedi remote (EQC è un'organizzazione con un'unica sede e un organico solamente di 23 persone) per gestire i sinistri per l'evento specifico.

I nostri periti liquidatori, lo staff addetto ai sinistri e i manager apprezzano enormemente il sistema e tutti i miglioramenti delle funzionalità che ha comportato. La cartella elettronica per i sinistri e le annotazioni online del ClaimCenter consentono a chiunque di restare aggiornato sullo stato di un sinistro, così il perito liquidatore può focalizzarsi sulla gestione del rapporto EQC/richiedente invece che fornire continuamente rapporti di stato.
Lance Dixon, Manager assicurativo, Earthquake Commission of New Zealand
Abbiamo rilevato che l'applicazione Guidewire è di facile configurazione e presenta un'immediata implementazione e integrazione con gli altri sistemi di EQC. Si tratta di un grande esempio della capacità di IBM di fornire un software quale servizio e ciò mette in luce la proposta reale di valori che IBM fornisce ai clienti.
Bill Doak, Partner IBM Global Business Services, Asia-Pacifico, Earthquake Commission of New Zealand
La soluzione del ClaimCenter di Guidewire si adatta perfettamente alle necessità dei sistemi di base di EQC, garantendoci di essere preparati a uno scenario worst case. Necessitiamo di un'applicazione robusta e scalabile su cui possiamo fare affidamento al momento di massima difficoltà – laddove una grande catastrofe dovesse colpire la Nuova Zelanda. Mentre normalmente riceviamo solo due o tremila sinistri all'anno, potremmo improvvisamente dover fare i conti con più di 100.000 richieste da un unico evento. Riteniamo che l'architettura scalabile del ClaimCenter ci fornirà l'affidabilità di cui abbiamo bisogno, oltre che la semplicità di utilizzo necessarie per far sì che i nuovi periti liquidatori siano addestrati e produttivi.
David Middleton, Responabile generale, Earthquake Commission of New Zealand

Storie dei clienti correlate